30 marzo 2020

Spostamento 1e Comunioni e Cresime

Seguendo i consigli del nostro Vescovo e dopo un confronto tra tutti sacerdoti della Comunità Ecclesiale Territoriale, abbiamo deciso di spostare l'amministrazione dei Sacramenti dell'Iniziazione Cristiana nel prossimo autunno

Carissime Famiglie e Comunità,
dopo aver accolto la lettera del nostro Vescovo Francesco del 21/03/2020 che, in questa situazione di emergenza per COVID-19, ci dava indicazioni circa il necessario slittamento dell’amministrazione dei Sacramenti ai nostri ragazzi all'inizio del nuovo Anno Pastorale 2020/2021, ci siamo confortati come preti delle Parrocchie della CET IV.
Abbiamo condiviso la volontà di accondiscendere a questa decisione. La situazione che stiamo vivendo si protrarrà ancora per qualche settimana e il clima che stiamo respirando non ci permette la celebrazione dei Sacramenti nelle date stabilite.
Quindi abbiamo deciso che per tutte le Parrocchie della CET IV, le prossime celebrazioni dei Sacramenti della Prima Confessione, Prima Comunione e Cresima saranno celebrate nel prossimo autunno, precisamente tra settembre e novembre 2020, nelle date che si riterranno più opportune.

Per quanto riguarda le Parrocchie della nostra Unità Pastorale - sperando sempre nell'aiuto del buon Dio perché questa emergenza sia davvero un brutto ricordo passato - abbiamo ri-programmato le date dei Sacramenti così:

  • domenica 4 ottobre 2020:   Sante Prime Comunioni a Sant'Antonio Abb.
  • domenica 11 ottobre 2020: Sante Prime Comunioni a Brembilla
  • domenica 18 ottobre 2020: Sante Prime Comunioni a Laxolo
  • domenica 25 ottobre 2020: Sante Cresime a Brembilla (per tutti i ragazzi dell'Unità Pastorale)

Per le Prime Confessioni, ogni Parrocchia si organizzerà a breve e comunicherà alle famiglie la data scelta.

Grati per quello che state facendo e sperandovi in salute, continuiamo a pregare per tutti e per tutto e – come ha scritto il nostro Vescovo nella sua lettera – «vogliamo continuare ad offrire il nostro servizio e la nostra testimonianza, consapevoli che la "perseveranza" secondo il Vangelo ci viene richiesta in un modo particolare».

Un fraterno saluto nel Signore: uniti e oranti!

don Cesare e don Pietro